Le regole e le condizioni del servizio del trasferimento


1.Le condizioni generali della gestione aziendale

1.1 Il trasferimento è il trasporto di minimamente un passeggero dal punto di partenza al punto finale del viaggio. Uno dei punti scelti del trasferimento deve essere il terminale – quindi l'aeroporto, il porto, la stazione ferroviaria oppure la fermata. L'altro punto del trasferimento il cliente sceglie in modo che sceglie una delle destinazioni offerte oppure inserisce da solo la destinazione voluta che è la più vicina a uno degli indirizzi offerti e l'indirizzo preciso inserisce in un posto speciale.

1.2 Il trasferimento può essere solo di andata oppure di andata e di ritorno.

2.I tipi del trasferimento

2.1 Il trasferimento privato: Il numero limitato dei passeggeri che dipende dal tipo di veicolo. I passeggeri sono aspettati dall'autista che porta una scritta col nome dei passeggeri. L'autista porta i passeggeri fino all'indirizzo voluto. Il prezzo del trasferimento si riferisce al veicolo.

2.2. Il trasferimento combinato: Il numero limitato dei passeggeri che dipende dal tipo di veicolo. Il trasferimento si fa solo dall'aeroporto alla destinazione e viceversa. Il prezzo del trasferimento si riferisce alla persona.

3.Il processo della prenotazione del trasferimento

3.1. La persona che vuole a fare la prenotazione deve essere magiorenne e deve avere una valida carta di credito.

3.2. La prenotazione si fa sul sito internet transfercroatia.com, compilando tutti i moduli offerti.

3.3. La prenotazione deve essere compiuta minimamente 48 ore prima del trasferimento.

3.4. Se la persona vuole a prenotare il trasferimento entro queste 48 ore, deve contattare per telefono l'amministratore e ricevere la conferma finale. Se il cliente non ha ricevuto la conferma per iscritto da parte dell'amministratore, il trasferimento non sarà eseguito.

3.5. La persona che inserisce i dati è responsabile per la loro validità. Colui che eseguisce il trasferimento non è responsabile per i dati sbagliamente inseriti oppure non validi.

3.6. La persona che fa la prenotazione per un gruppo maggiore accetta queste regole in nome di tutto il gruppo e si considera il portatore di tutte le regole e di tutti gli obblighi derivati dalle Regole.

3.7. Se la persona vuole a pagare tutta la somma dopo l'eseguizione del trasferimento, la prenotazione si considera valida in momento quando la persona fa una conferma affirmativa alla e-mail dell'amministratore durante le 24 ore prima del trasferimento.

3.8. Se la persona vuole a pagare una parte oppure tutta la somma del trasferimento in anticipo, la prenotazione si considera valida in quel momento quando la casa della carta di credito accetta la carta di credito del cliente e quando il pagamento si eseguisce con buon successo.

3.9. Colui che fa il trasferimento non deve accettare la prenotazione. Se la prenotazione è accettata, il cliente riceverà, sulla e-mail inserita, un messaggio sulla conferma della prenotazione. Nel caso di rifiuto di prenotazione dopo il pagamento eseguito, la somma pagata verrà restituita per intero e in periodo più breve possibile.

3.10. Dopo il pagamento, il cliente riceve (via e-mail) il conto con tutti i dettagli della prenotazione. Il cliente deve mostrare il conto all'autista prima del trasferimento, assieme ai documenti validi che confermano l'identità della persona (la carta d'identità, il passaporto oppure la patente).

3.11. Ogni conto contiene anche un codice d'identificazione. Questo codice si usa per confermare lo status della prenotazione, per il cambiamento della prenotazione oppure per cancellare la prenotazione e anche come referenza per una comunicazione futura tra colui che fa il trasferimento e il cliente.

4.La valigia

4.1. A ogni passeggero è permesso portare una valigia standard o una borsa da viaggio e una valigia che si porta in mano (le dimensioni uguali a quelle permesse in aereo), quindi le due valigie.

4.2. La valigia aggiuntiva non si paga. Il cliente deve inserire i dati precisi della valigia aggiuntiva. La valigia aggiuntiva non denunciata si paga doppio all'inizio del trasferimento.

4.3. Colui che fa il trasferimento non deve assicurare il trasporto della valigia non denunciata se in veicolo non basta il posto.

4.4. Colui che fa il trasferimento non è responsabile del contenuto della valigia in veicolo.

5.Il trasferimento dei bambini

5.1. I bambini non possono usare il servizio del trasferimento senza il controllo di una persona maggiorenne.

5.2. Per il trasferimento dei bambini da 0 - 5 anni durante il trasferimento privato un sedile per i bambini è obbligato. Siccome il sedile per i bambini occupa un posto in veicolo, il bambino si conta come un passeggero adulto.

6.Il cambiamento della prenotazione

6.1. Il cliente in ogni momento può cambiare i dati nella prenotazione. Se la persona vuole a cambiare i dati (il punto di partenza oppure la destinazione voluta) entro le 48 ore prima del trasferimento, deve pagare all'amministrate il compenso (15 euro).

6.2. Se il prezzo del nuovo trasferimento è più alto di quello prenotato prima, il cliente deve pagare la differenza. Se il prezzo del nuovo trasferimento è più basso di quello prenotato prima, al cliente verrà restituita la differenza.

7.La disdetta della prenotazione

7.1. Nel caso della disdetta della prenotazione entro le 48 ore del trasferimento, al cliente NON si restituisce la somma pagata.

7.2. Se la disdetta si fa 2 giorni più e 14 giorni meno del trasferimento e se il cliente ha pagato 20 % di tutto il prezzo, la somma pagata non si restituisce.

7.3. Se la disdetta si fa 2 giorni più e 14 giorni meno del trasferimento e se il cliente ha pagato l'intero prezzo, tutta la somma meno 15 euro si restituisce.

7.4. Se la disdetta si fa prima dei 14 giorni del trasferimento, colui che fa il trasferimento deve restituire al cliente l'intero prezzo già pagato.

8.La sicurezza dei passeggeri e dei veicoli

8.1. Tutti i veicoli usati durante il trasferimento sono corretti e assicurati secondo le leggi della Repubblica Croazia.

8.2. L'assicurazione dei passeggeri è inclusa nel prezzo del trasferimento.

8.3. Un passeggero ubriaco oppure drogato non sarà lasciato in veicolo e la somma pagata non gli sarà restituita.

8.4. Il passeggero che con il suo comportamento mette in pericolo l'autista, gli altri passeggeri oppure gli altri partecipanti in traffico, sarà allontanato dal veicolo con la denuncia alla polizia.

8.5. È permesso il consumo delle bibite non alcooliche e dell'acqua nelle bottiglie con il tappo durante il trasferimento.

8.6. Durante il trasferimento non è permesso il consumo del cibo, dell'alcool o di qualche altra sostanza proibita dalla legge.

9.La responsabilità

9.1. Colui che fa il trasferimento si obbliga a fare tutti i servizi responsabilmente e professionalmente secondo tutte le norme e usanze del trasferimento prescrittte dalla legge croata.

9.2. Colui che fa il trasferimento può i suoi diritti e i suoi obblighi parzialmente o completamente trasportare a un'altra persona oppue persone, secondo la propria scelta e senza un avviso precedente.

9.3. Tutti gli accordi orali tra colui che fa il trasferimento e il cliente devono essere confermati anche per iscritto (via e - mail o via fax). Al contrario, si considerano invalidi.

9.4. Colui che fa il trasferimento non è responsabile dei ritardi, all'inizio oppure alla fine del trasferimento, causati dalle circostanze imprevedibili (ad es. il traffico, il terremoto, l'incendio ecc.) e in questo caso non deve compensare il danno ai passeggeri.

9.5. Nel caso di non poter contattare il Suo autista, il cliente si obbliga a contattare il nostro amministratore al numero +385 (0)21 510 494, dove riceverà tutte le informazioni utili.

9.6. Nel caso che il cliente a causa di qualunque ragione non possa essere al posto stabilito, si obbliga a contattare il nostro amministratore al numero +385 (0)21 510 494, dove riceverà tutte le informazioni utili.

9.7. Colui che fa il trasferimento non può garantire la precisa durata del trasferimento. Tutti i dati sulla durata del trasferimento sono approssimativi. I passeggeri che continuano il viaggio con un altro mezzo di trasporto dovrebbero lasciare abbastanza tempo dalla approssimativa fine del trasferimento fino all'inizio del nuovo trasferimento.

9.8. Nel caso che il tipo del veicolo scelto dal cliente non sia disponibile a causa di qualunque ragione, colui che fa il trasferimento si obbliga a eseguire il trasferimento con un altro veicolo.

9.9. Colui che fa il trasferimento è l'unico autorizzato a fare l'incasso. Nessuno ha il diritto di fare l'incasso nel nome di colui che fa il trasferimento oppure cambiare le condizioni del trasferimento, oltre se il contrario è definito da queste Regole.

9.10. Nel caso che il trasferimento non sia stato eseguito, parzialmente o completamente, colui che fa il trasferimento si obbliga a restituire al cliente tutta la somma pagata. Il cliente deve raccogliere e far vedere tutte le prove che confermano le sue affermazioni. L'obiezione deve essere consegnato entro le 48 ore. L'obiezione non fondato e non valido non sarà considerato.

9.11. Colui che fa il trasferimento si obbliga a considerare tutti gli obiezioni e a prendere una decisione entro i 30 giorni.

9.12. Nel caso che il cliente abbia il diritto a tutta la somma pagata oppure a quella parziale, colui che fa il trasferimento si obbliga a restituire i soldi entro i 30 giorni.

9.13. Tutte le domande dubbiose si cercheranno di risolvere prima fuori del tribunale. 9.13. Per tutte le questioni è competente il tribunale a Spalato.